Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

Violenza sessuale a Piacenza: Garante privacy ai media, no a dettagli che rendono identificabile la vittima

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
9021425
Data:
20/07/18
Tipologia:
Comunicato stampa

Violenza sessuale a Piacenza: Garante privacy ai media, no a dettagli che rendono identificabile la vittima

Con riferimento alla notizia della donna vittima di violenza sessuale a Piacenza, il Garante per la protezione dei dati personali invita tutti i media ad astenersi dal riportare informazioni e dettagli che possano condurre, anche in via indiretta, alla sua identificazione.

Il Garante ricorda che anche quando i dati e le informazioni vengano forniti da fonti ufficiali, i media sono tenuti a non diffondere elementi che portino alla individuazione delle vittime di violenza sessuale.

La pubblicazione di tali informazioni è infatti contraria alla normativa sulla protezione dei dati personali e alla tutela rafforzata accordata dal Codice penale alle vittime di reati sessuali. Si ricorda che la divulgazione delle generalità o dell'immagine di persona offesa da atti di violenza sessuale costituisce reato.

Il Garante si riserva di valutare le notizie diffuse e i servizi realizzati ai fini dell’adozione dei provvedimenti di propria competenza.

Roma, 20 luglio 2018